MOSTRE E PUBBLICAZIONI

 

1995

- Novembre, "Sviste Fotografiche", galleria Marcello Guidi, Firenze

1998

- Dicembre, collettiva "Saturarte", galleria Satura, Genova

1999

- Dicembre, collettiva "Saturarte", galleria Satura, Genova

2003

- Dicembre, "Terre e Cielo", Relais des Alpes, Sauze d’Oulx (TO)

2005

- Gennaio, “Confini d'Ombra", galleria Lebowski, Genova

- Settembre, “Confini d’Ombra”, fotocircolo Cassano, Cassano d'Adda (MI)

2006

- Giugno, "Frammenti Pitecusani", galleria Ielasi, Ischia (NA)

2008

- Gennaio, "Libera-Mente in una realtà sospesa tra due colori e un'ombra", galleria Il Punto, Genova

- Luglio, collettiva “MarARTea”, il Mare nel Mito, Maratea Porto (CZ)

2009

- Maggio, “I Luoghi Immateriali”, galleria Rivartecontemporanea, Lecce

- Maggio, Righetti e Errico, Pubblicazione del libro: “I LUOGHI IMMATERIALI”, Manni editori, S.Cesario, LE.

2010

- Settembre, “DIECIDICINQUE”, Galleria Il Punto , Genova, START 2010.

2011

- Giugno, collettiva “GENOVARTE 2011”, galleria Satura, Genova

- Settembre, collettiva “BESTIARIO”, museo Sant’Agostino, Genova

- Novembre, Pubblicazione del libro: “CINQUANTACINQUEDICINQUE – Visioni delle Cinque Terre”, De Ferrari Ed. Genova

- Dicembre, “VI STO PARLANDO ATTRAVERSO IL VENTO”, galleria Il Punto, Genova

- Dicembre, cortometraggio “Vi sto Parlando Attraverso” ,durata 5’34’’, presentato alla mostra “Vi sto Parlando Attraverso il Vento”

2012

- Febbraio, collettiva IL PUNTO, galleria Il Punto, Genova

- Marzo, collettiva “Orizzonti Vicini”, Galata museo del Mare, Genova

- Novembre, Pubblicazione del libro: “SGUARDI DA ALTRI MONDI – UNA SCUOLA PER NICO”, De Ferrari ed., Genova

2013

- Aprile, cortometraggio  Obrigado, Namastè!” , durata 8’10’’, prodotto per ACRA-CCS onlus –presentazione al teatro della Gioventù - Genova

- Settembre, collettiva “Pietre e Mare di Liguria”, Oratorio di Manarola (SP)

- Ottobre. “OLTRE”, Galleria Il Punto, Genova, START 2013

- Ottobre, cortometraggio  Obrigado, Namastè!” , durata 8’10’’, prodotto per ACRA-CCS onlus – Presentazione al Museo del Cinema – Torino

- Dicembre, collettiva di Natale 2013, Galleria Il Punto, Genova

2014

- Aprile, “A LOOK BEYOND”, Boutique OSCAR, Reggio Emilia, in occasione di  Fotografia Europea 2014

- Dicembre, collettiva di Natale 2014, Galleria Il Punto, Genova

2015

- Maggio, “WE LIVE HERE”, Lupetta temporaryshop, Milano

- Giugno, cortometraggio  “Help! Cambogia” , durata 4’28’’, prodotto per CCS ITALIA ONLUS – Presentazione al Museo del Cinema – Torino

- Ottobre, “IL MONDO E’ UNA CASA”, Galleria Il Punto, Genova, START 10th YEAR

- Ottobre, collettiva “Uno Scatto per la Vita”, Bologna

2016

- Maggio, “UPWARDS WAYS”, Boutique OSCAR, Reggio Emilia, in occasione di  Fotografia Europea 2016

- Settembre, “LIGURIA, ARIZONA”, Foyer del Teatro Comunale di SORI (GE)

2017

- Ottobre, “FARE CERCHI”, Galleria IL PUNTO, Genova

2018

- Agosto, “MADRETERRA”, Torre Delfinale, Oulx

 

 

 

 

 
Text Box:
Text Box: GIANALBERTO RIGHETTI  Ingegnere e fotografo genovese, espone dagli anni 90’ le sue opere in varie gallerie d’arte contemporanea, e da qualche anno si dedica alla produzione di libri di immagini e reportage video. Nelle sue opere  - nelle geometrie, nelle linee, nei contrasti cromatici - non è difficile ritrovare la razionalità e la logica tipiche di un ingegnere. Righetti tuttavia cerca nelle sue composizioni, e soprattutto nelle ombre, nel mosso, nella distorsione delle prospettive, un’area non nitida, un dettaglio nascosto, una linea di confine dai quali far emergere l’immaterialità del soggetto e trasfigurare la sua percezione, piuttosto che rappresentarne la sua realtà.  Il risultato è un’opera in cui la logica e l’emozione sono entrambe presenti e l’immaginario ha spazio libero. 

TECNICA
Righetti fotografa esponendo per le luci, ottenendo immagini sottoesposte e con colori saturi, grazie anche al frequente uso del filtro polarizzatore. L'immagine digitale viene talvolta rielaborata in modo da ottenere neri profondi nelle zone d'ombra e colori saturi nelle zone di luce, così da restituire il più fedelmente possibile l'impressione visiva che il soggetto aveva generato nell'autore allo scatto. Righetti fotografa con corpi Nikon (D70, D300 e D600) e ottiche DX e FX, utilizzando spesso il super-grandangolo di focale 10mm. Per molti scatti utilizzza le fotocamere compatte, quali la Lumix TZ40 e FX35 con ottiche Zeiss-Leica. Per i video utilizza Nikon D600, Lumix TZ40 e GoPro.